24.4.17

Melting a river

GLI EFFETTI DEL riscaldamento globale, in quattro giorni

Money quote: “For hundreds of years, the Slims carried meltwater northwards from the vast Kaskawulsh glacier in Canada’s Yukon territory into the Kluane river, then into the Yukon river towards the Bering Sea. But in spring 2016, a period of intense melting of the glacier meant the drainage gradient was tipped in favour of a second river, redirecting the meltwater to the Gulf of Alaska, thousands of miles from its original destination.”

23.4.17

Ehi, Mr. Trav'et

QUALCHE RAGIONAMENTO NON banale sulla vita d’ufficio: non bisogna sempre essere quel che bisognerebbe essere

Money quote: “Employers may think a room full of smiling employees is a sign of a productive, successful office. But research shows that forcing workers to appear more pleasant and more cheerful than they actually feel can lead to a whole host of negative consequences—from emotional exhaustion to withdrawal. And women in particular suffer from the expectation that they should constantly demonstrate happiness.”

22.4.17

One coffee, please

QUALCHE GIORNO FA, dopo una lunga giornata di lavoro, compreso il convegno pomeridiano dove ho parlato di spazi precari, coworking e della nuova dark matter del lavoro precario (più i bar un po’ fighetti dove vado a lavorare di solito), torno a casa e vedo la pubblicità di McDonald che prende in giro i bar hipster e mi viene subito il sorriso. Impagabile.

Campionesse del mondo

NON CREDO ALLE differenze “organiche” tra uomini e donne. I due cervelli sono uguali. Le differenze di capacità hanno a mio avviso una prevalente, praticamente assoluta matrice culturale.

Un esempio? Tra i cento più grandi giocatori di scacchi ci sono due sole donne. Statisticamente improbabile, a meno che non pensiate che nel cervello femminile manchi il lobo degli scacchi.

Money quote: “That was in 1980, and one might imagine that in the past 35 years the world has changed significantly vis-à-vis girls and chess, but one would be wrong. As of May 2015, there are only two women who rank in the top-100 chess players worldwide. The United States Chess Federation states on its website that it has 85,000 members who are ‘predominantly male’. Scanning the ‘sex’ column on the World Chess Federation’s list of grandmasters is like reading a statistical overview of the men’s and women’s bathroom lines at a tech conference – of 1,479 grandmasters, 31 are women. That’s two per cent. Where are all the women chess players?”

21.4.17

Quelle snelle berlinette che sfrecciano veloci

L’EDITORIALE DI JL GASSÉÈ, uno che in effetti ne sapeva. L’iPad sta per tornare (e il futuro bene o male sarà suo)

Money quote: “As hoped for in this space, it’s part of a shift that partially explains Cook’s fervor for the iPad: iOS, not macOS, will be the software engine of Apple’s future. Mac fans, I’m one of them, might disagree with Apple’s strategy, but here it is in plain view.”

20.4.17

Polemiche accademiche

RICORDATE LA VICENDA della tesi di dottorato presunta “copiata” del ministro Marianna Madia? Ci torna sopra su LaVoce un accademico di un discreto peso, con risultati sorprendenti a seguire la sua ricostruzione del caso Madia.

Money quote: “Come ulteriore elemento di trasparenza, ho espresso il mio giudizio politico su MM in un articolo su Repubblica del 2 aprile, in cui dicevo tra l’altro “Non credo sia una brava ministra, e credo che il governo e il paese avrebbero tutto da guadagnare da un ministro più competente.”  L’articolo presente è esclusivamente sulla storia della tesi.”

19.4.17

Le immagini sono sempre bei ricordi

Sbagli che si fanno nella vita: farsi fotografare per immagini di stock e poi finire ovunque, anche dove non vorresti

Money quote: “Soon enough my face was gracing advertisements for gluten-free options from the horchata brand Costa, and encouraging people to drink shots of some random Colombian liquor. By this point my toxic relationship had come to end, so I didn't even have anyone to complain to.”

18.4.17

È tutta natura

AVETE PRESENTE QUANDO state preparando il vostro petto di pollo comprato al supermercato e lo aprite con il coltello grande prima di metterlo in padella e scoprite che ha un filamento verde? Vi viene la nausea o pensate che il pollo fosse radioattivo? Marcio? Mutante?

La spiegazione è semplice (e non c’è pericolo) per quanto spaventosa dal punto di vista della qualità della vita dell’animale. Già, ma poi di qualità della vita possiamo parlare per un pollo allevato in batteria a fini alimentari?

Comunque, è una miopatia profonda al pettorale (cioè deep pectoral myopathy, in breve DPM): le miopatie sono le patologie dei muscoli, in questo caso la ragione è il sovrappeso eccessivo al petto (ricercato perché è la parte economicamente di maggior valore del pollo) che blocca l’arrivo del sangue a un muscolo. Il muscolo è morto da un paio di settimane ma, a parte il dolore provato dal pollo (peraltro non eccessivo), non è possibile capirlo dall’esterno. La miopatia non produce odore ne batteri e, se si taglia via il filamento verde, per il resto la carne non è inquinata. O almeno così dicono quelli che studiano queste cose.

Buon appetito.

Money quote: “The study was carried out in a major Italian processing plant on a total of 120,700 male roaster chickens chosen at random from 151 flocks during a 6-mo period. The evaluation of DPM was performed on pectoralis minor muscles and consisted of a visual assessment of the presence or absence of the myopathy as well as the scoring of muscle damage level as being in an “early” (hemorrhagic appearance) or “old” (gray or green discoloration) developing stage.”

17.4.17

Forrest Trump

PASQUA CON LA bomba? Basta uno psicopatico per rompere tutte le difficili mediazioni e schemi di tenuta che abbiamo costruito nel tempo? Quanto è fragile la nostra civiltà, oltre alla nostra stessa esistenza? (Dopotutto quella è mortale per definizione, quindi è un problema solo fino a un certo punto).

Nel dubbio, però, vale la pena un breve ripasso delle conseguenze dell’inimmaginabile. A Londra qualche giorno fa hanno proiettato “Threads”, film sull’olocausto nucleare del 1984. Per chi già c’era negli anni Novanta l’angoscia fa presto a evaporare o forse a venir somatizzata e scomparire dal pensiero cosciente. Ma oggi, con i social media, l’ansia acquista forme nuove molto più pressanti.

Se avete tempo e amate i film di zombie, questo potrebbe essere un’alternativa scientificamente più valida. Si trova in rete.

Money quote: “Spoiler alerts are irrelevant; the movie will spoil your day however you see it. In its harrowing vision of Britain after a nuclear war, pretty much everyone dies eventually, while rats, maggots, and the class system endure. As vividly as it defines the experience of living through the Cold War, we no longer have the luxury of viewing it as a historical document: in January 2017, the Bulletin of Atomic Scientists declared us closer to doomsday than we’ve been since the early eighties.“ 

16.4.17

Smart-ass

SE DOVETE RISPONDERE a delle email in inglese e vi serve un template (magari per quelle mail in cui siete oltretutto in ritardo) questo è un ottimo punto di partenza

Money quote: “Sorry for the delayed response. I opened your e-mail on my phone while my date was in the bathroom, but then I saw that it required more than a “yes” or “no” reply, decided that was too much work, marked it as unread, and then forgot about it entirely until just now!”

Tutti i Pulitzer del 2017

LA LISTA COMPLETA dei vincitori del Pulitzer 2017. Così poi quando poi ve ne parleranno non potrete dire di non saperne niente

Money quote: “Winners of the 2017 Pulitzer Prizes were announced Monday. The annual prizes, which mark the best in journalism from the year, have evolved over time to include digital and magazine journalism.” 

Highest...

DOMENICA DI PASQUA e c'è Garry B. Trudeau con il suo Doonesbury che ci parla di alt.facts di destra.